City SoundTrack

La città è un tracciato di suoni e movimenti. Quindi perché non crearne una colonna sonora? Questo devono essersi detti Flavio Stroppini e Andrea Manzoni, ideatori di questo esperimento. Hanno voluto disegnare un ipotetico pentagramma della città e creare quindi un concerto live tra pianoforte e suoni reali.

Per saperne di più ho chiesto ad Andrea di spiegarci la genesi dell’idea. Così ha risposto:

 

  • Da dove è nata l’idea di creare una colonna sonora della città?

L’idea di City SoundTrack nasce dalle esperienze di Flavio e mie relative ai nostri viaggi continui, ai nostri lavori, uno di scrittore e l’altro di musicista.

Entrambi raccontiamo qualcosa che va oltre le nostre vite e si intreccia con i territori che incorriamo nei nostri cammini. Da qui l’idea di soffermarci a raccontare i territori. I movimenti continui della gente presuppongono l’identificazione di tracciati e le quotidianità vengono definite da linee all’interno della città.

L’idea è quella di creare un archivio sonoro delle città più importanti a livello internazionali. Un archivio on-line, uno spettacolo, registrazioni, racconti, immagini.

 

  • In quali luoghi avete registrato i suoni?

Per ora il luogo in cui abbiamo iniziato a registrare è Chiasso, dove verrà presentata la prima assoluta di questo grande progetto. E le registrazioni sono state fatte nei luoghi più disparati. La ferrovia, la strada, in mezzo alla gente, nei bar, nelle vie. Tutto mescolato e mixato assieme alla musica scritta apposta per Chiasso e racconti sul territorio.

 

  • Perché ambientare il live all’Ex fabbrica Saceba?

Perché un’ex fabbrica dismessa, anche se di recente, ci sembrava il luogo adatto dove poter raccontare una storia. Non sempre bisogna pensare ad un monumento o a qualcosa di storicamente importante. A volte la contemporaneità permette di “ridare” materiale alle persone in un modo inaspettato.

Poi la sonorità della sala dove suoneremo è molto interessante.

 

 

Il concerto si terrà a Balerna, all’Ex Fabbrica Saceba.

Restano solo gli ultimi biglietti per seguire l’evento. Se interessati scrivete a kappa591@hotmail.it

Un luogo lontano da tutto, un panorama stupendo, un concerto unico.

 

MC